blattella germanica

11 ottobre 2012

Blatella Germanica

Preventivi e Disinfestazioni Blatta Germanica comunemente chiamata Scarafaggio.

La Blattella germanica è uno scarafaggio di colore marrone chiaro al rosso , dalla forma snella e allungata.
Dimensioni da 1,3cm a 1,6cm, testa piccola, lunghe antenne molto mobili, torace piccolo e l'addome molto sviluppato rappresenta meta del corpo.
La femmina raggiunge una lunghezza maggiore ed ha l'addome più largo ed è completamente ricoperto dalle ali mentre nel maschio la parte finale dell'addome non è coperta dalle ali e l'addome stesso risulta più snello.Le ali sono ben sviluppate ma vengono utilizzate solo nel caso di salti o cadute dall'alto.

La blatta germanica è la specie di blatta più diffusa al momento attuale. L'elevato potenziale riproduttivo e la capacità di colonizzare rapidamente nuovi ambienti fanno di questo insetto una minaccia costante. Sono anche pericolosi vettori di numerosi microrganismi patogeni. Tra le varie malattie ricordiamo: tifo, infezioni uro-genitali, colera, e salmonellosi. Tutti coloro che soffrono di allergie nei confronti della polvere lo sono anche degli deiezioni di questi insetti.

Periodo di vita: 30 settimane;
Stadio Adulto: 40 giorni passando attraverso alcune mute;
Deposizione ooteche: 10 giorni dallo stadio adulto a un intervallo di circa 20-25 giorni. Produce fino a 8 ooteche. Le ooteche vengono generalmente nascoste in posti sicuri, difficilmente raggiungibili, e risultano tra l'altro praticamente impermeabili nei confronti dei normali prodotti insetticidi;
Uova per ooteca: 30-40 uova che si schiudono in circa 20 giorni;

uno scarafaggio onnivoro (si nutre di qualsiasi cosa compresi escrementi e carcasse di altri insetti simili) molto attivo, rapido nei movimenti ed è dotato di ventose che gli permettono di muoversi anche sui muri o sul soffitto. Reagisce in modo pronto agli stimoli esterni anche a quelli acustici. Come la maggioranza delle blatte, questa specie è lucifuga: non ama cioè l'esposizione alla luce, per cui svolge le sue attività preferibilmente di notte, o comunque in situazioni scarsamente illuminate. Particolare e caratteristica è la necessità di rifugiarsi in fessure che permettano di sentire il contatto con la parte dorsale del corpo.

La blatta germanica è usuale trovarla in bar, ristoranti, magazzini di derrate, civili abitazioni. Negli ultimi anni, in particolare, le infestazioni da blatte hanno cominciato ad interessare sempre di più le abitazioni .Frequentemente le troviamo in punti umidi e caldi come cucine, tinelli e bagni. Le cucine forniscono numerose posibilità di rifugio e annidamento consentendo la formazione di focolai d'infestazione. Il top da cucina intorno al lavello è un ottimo nascondiglio per blatte e ooteche come anche le cerniere degli sportelli, zoccolini in plastica e le numerosissime fessure.

La blatta può arrivare in un'abitazione da abitazioni adiacenti(attraverso intercapedini, spazi attorno ai tubi di scarico sotto le porte d'ingresso o attraverso le griglie di aerazione) o è possibile che la portiamo noi con una scatola da imballo o mobilia che giunge all'interno dei nostri locali o con la spesa etc.

La presenza di una blatta in casa deve esere gia un allarme di una eventuale inffestazione. Si tende spesso ad associare la presenza di scarafaggi con quella dello sporco. Le pulizie rendono la vita degli scarafaggi un po' meno agevole, ma non li eliminano.

Per combattere le blatte e avere dei risultati soddisfacenti la lotta chimica (irrorazioni con soluzioni di insetticida, prodotti fumiganti,formulati in polvere) va abbinata al uso delle esche sotto forma di gel. In ogni caso si dovrà portare particolare attenzione a non contaminare nè cibi, nè ripiani o superfici ove questi vengano manipolati.Se si vogliono applicare contemporaneamente formulati sia liquidi che in polvere, le polveri dovranno essere applicate dopo totale asciugatura dei liquidi. Non usate esche dove avete usato sostanze repellente.

La Cordella srl disinfestazioni di Torino usa un esca gel che si concentra sul sistema nervoso del scarafaggio. Una volta ingerito portano alla morte inevitabile. Inoltre, la formula sarà infettare altri scarafaggi attraverso uccisioni secondari. La maggior parte degli scarafaggi sono cannibali e si mangiano i loro simili cosi sarà ancora attivo all'interno della carcassa che serve come un pasto avvelenato per la loro colonia. Anche per le più difficili infestazioni il ruolo sarà di controllare e gestire i problemi di scarafaggi senza intoppi.

Insetti e tarme dei tessuti

Disinfestazioni tarme dei tessuti Cordella Disinfestazioni Torino

Specie di lepidotteri le cui larve si nutrono di tessuti come lana, seta ed anche cotone, oltre ad altre tipologie di sostanze contenenti cheratina.
Tignola dei crini la sua larva nuda e fila un po..   [Dettaglio]

Controllo volatili molesti - Bye Birds

Allontanamento Volatili Molesti Cordella Disinfestazioni Torino

Il colombo di citt un animale che se da una parte vanno protetti, anche vero che in alcune zone necessario allontanarli

E importante eseguire i necessari interventi di pulizia, disinfestazi..   [Dettaglio]

Derattizzazione a Torino - Servizi Aziende

Preventivi di Derattizzazione a Torino

Il ratto un animale estremamente prolifico, e pu giungere rapidamente alla sovrappopolazione. Essendo un roditore, pu causare danni a riserve alimentari ma pu anche danneggiare oggetti e cavi ele..   [Dettaglio]